materialismo&dialettica
Punto di vista >
Tutti uguali

28/08/2017

– Articolo 1 dei diritti dell’uomo del 1948.  Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza.

Una domanda. E se non tutti fossero dotati di uguale ragione e coscienza? E. Quel “devono agire” è un imperativo. Ora. Chi li obbliga a agire con spirito di fratellanza? Ora. La questione è questa. Nascono liberi ma non posseggono uguale spirito di fratellanza. Dunque. Uguali non sono. Dunque nasceranno pure liberi ma non uguali. Un’inezia ma anche idealismo della peggiore qualità.

Torna su

Trova
codici
Menu